Isreale, monete d'oro nel mare di Cesarea

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


In Israele è stato recuperato dal fondo del mare nell’antico porto nel Parco Nazionale di Cesarea.

Come spesso capita, si è trattato di un colpo di fortuna, all'indomani di una violenta tempesta che ha sconvolto il fondo sabbioso, quando i membri di un diving della cittadina di Cesarea, sede di un importante porto di epoca romana, hanno riportato in superficie un mucchio di monete d'oro del peso di quasi dieci chili e dal valore inestimabile. È il maggior ritrovamento del genere mai scoperto in Israele

È stato il gruppo di subacquei del Diving Club del porto a ritrovare il tesoro perduto. In un primo momento i subacquei hanno pensato di aver individuato una moneta giocattolo, solo dopo aver capito che la moneta era "una cosa vera”, hanno raccolto diverse altre monete e rapidamente sono tornati a riva per informare il direttore del Diving Club del loro ritrovamento, che a sua volta ha segnalato la scoperta alla Unità di Archeologia Marina della Israel Antiquities Authority. Dopo essersi organizzati in fretta, i sub della Israel Antiquities Authority sono andati insieme al gruppo di subacquei nel luogo esatto dove erano state trovate le monete e con un metal detector hanno scoperto quasi 2.000 monete d'oro di diversi tagli: un dinaro, mezzo dinaro e un quarto di dinaro, di varie dimensioni e peso.

Ulteriori e più approfondite campagne di scavo accerteranno, si spera, l'origine di quel tesoro. Le ipotesi intanto si sprecano. C'è chi parla del relitto di una nave che trasportava ricchezze alla volta del governo centrale in Egitto, dopo avere raccolto le tasse locali. O delle paghe della guarnigione militare di Cesarea o magari di una nave mercantile che commerciava sulle rotte dei porti e della città del Mediterraneo.

Il ritrovamento è stato definito inestimabile dalle autorità ed è diventato patrimonio dello Stato ebraico. Che per legge non riconosce alcuna percentuale ad alcuno, nemmeno a degli onesti galantuomini in neoprene.

CARLO VEZZONI fondatore ed unico Direttore di On the Road. La redazione porterà avanti il suo progetto per affetto, memoria e perchè crede in questo lavoro.

BUON VIAGGIO DIRETTORE

Newsletter

Registrati alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato.

Collaboriamo con ...

© 2020, OnTheRoad - Developed by AgoràFutura.Net. All rights reserved.
QUADERNI DI MILANO - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE - Aut.Trib.MI n. 704 del 20/12/86

Search