Hawaii, Big Island - Eruzione del vulcano Kilauea, terremoto 6,9, piccolo tsunami ed evacuazione per migliaia di persone.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Hawaii meteoweb 1

(Milano, 5 maggio) - Solo stanotte l'US Geological Survey (USGS) ha riferito che il terremoto di ieri, venerdì 4 maggio, manifestatosi alle 12:33 nella zona del vulcano Kilauea sulla Big Island, era di magnitudo 6.9,  molto più alto quindi delle ultime stime aggiornate a 6.4, ma precedute da un iniziale 6.0.

Sulla Big Island, l’eruzione del vulcano Kilauea sta provocando panico e distruzione. La lava sgorga da diverse fratture nel suolo, distruggendo strade e abitazioni e incendiando i boschi. Il Pacific Tsunami Warning Center ha ricevuto per tutta la giornata numerose chiamate dai residenti, preoccupati che l’attività sismica e la crescente eruzione del vulcano Kilauea potessero innescare uno tsunami.

E, in effetti, il terremoto di magnitudo 6.9 di ieri, venerdì 4 maggio, ha provocato qualche piccola onda di tsunami sulla Grande Isola delle Hawaii, secondo quanto riportato dagli esperti. Inizialmente, c’è stata un po’ di confusione riguardo alla possibilità di alcuni cambiamenti nell’oceano provocati dalla forte scossa. In un primo momento, gli esperti hanno riferito che non c’era stata alcuna attività di tsunami. In seguito, hanno confermato che un piccolo tsunami non distruttivo, in realtà, era stato generato.

Il dott. Charles McCreery, direttore del Pacific Tsunami Warning Center, ha spiegato: “Si è generato un piccolissimo tsunami intorno alle coste della Grande Isola e stiamo vedendo piccole fluttuazioni del livello del mare, meno di 30 cm, ma sufficienti a farci capire che il terremoto ha causato lo spostamento dell’oceano e ha generato un piccolo tsunami”.  Ora sembra che l’acqua si stia ritirando in alcune aree costiere, ma l’episodio sta portando le autorità a esortare i residenti affinché mantengano uno stato di allerta. Negli ultimi giorni, infatti, la Grande Isola delle Hawaii è stata colpita da centinaia di piccole scosse, ma anche da diversi terremoti che hanno raggiunto un livello di magnitudo 5.

Quando l'eruzione principale del vulcano Kilauea si è rallentata nella tarda notte di giovedì, la Protezione Civile della Contea di Hawaii ha confermato che nuove bocche vulcaniche stanno esplodendo in quella che è nota come "la zona dell'East Riff, una vasta area nel Puna District che comprende le tenute rurali di Leilani vicino a Kaupili, Makamae e Mohala Street".  Nel complesso, sono state segnalate oltre 600 scosse di terremoto.  Hawaii ansa 2

Oltre all'evidente pericolo materiale per i nuovi flussi di lava provocati dall'eruzione di Kilauea, l'evacuazione obbligatoria continua a causa dell'elevato livello di anidride solforosa emessa. Sebbene fosse considerata possibile, l'eruzione con attività sotterranee così importanti è giunta inaspettata.  The Big Island Video News ha riportato: "Il governatore Hawaii, David Ige, era sulla Big Island venerdì, e aveva firmato un'emergenza già giovedi notte, dicendo "il pericolo è di tale portata che merita un'azione preventiva e protettiva al fine di garantire la sicurezza, la salute e il benessere dei residenti di Leilani Estates e delle aree circostanti".  La proclamazione autorizza la spesa di denaro statale per gli aiuti immediati e il governatore Ige ha detto che sta lavorando anche su vie federali per l'assistenza.  Nel complesso, a oggi, migliaia di persone sono state evacuate, e al momento non si hanno notizie di vittime.Secondo la portavoce dell'Osservatorio vulcanologico delle Hawaii, Janet Babb, i numerosi terremoti registrati finora sull'isola - incluso quello di magnitudo 6.9 - riflettono il movimento del vulcano che si adatta allo spostamento del magma. E gli esperti stanno valutando adesso se i sismi avranno un impatto sull'eruzione dello stesso vulcano. Intanto le autorità hanno ordinato l'evacuazione di oltre 1.700 persone dall'area più vicina alla lava, mettendo in guardia i residenti contro il pericolo del gas solforico per gli anziani e le persone con problemi respiratori. Finora due abitazioni sono state inghiottite dalla lava. Le autorità hanno inoltre evacuato tutti i visitatori dal Parco nazionale che si trova sull'isola a causa delle frane provocate dal terremoto lungo i sentieri. Allo stesso tempo sono stati chiusi i campus della Università delle Hawaii a Hilo dell'Hawaii Community College.

Siti di aggiornamento: eturbonews.com - hawaiinews.online - meteoweb.eu - ansa.it

foto: ansa – meteoweb

CARLO VEZZONI fondatore ed unico Direttore di On the Road. La redazione porterà avanti il suo progetto per affetto, memoria e perchè crede in questo lavoro.

BUON VIAGGIO DIRETTORE

Newsletter

Registrati alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato.

Collaboriamo con ...

© 2020, OnTheRoad - Developed by AgoràFutura.Net. All rights reserved.
QUADERNI DI MILANO - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE - Aut.Trib.MI n. 704 del 20/12/86

Search