Courmayer, 20mila luci per illuminare le feste

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’arrivo dell’inverno, a Courmayeur, porta con sé la magia di una stagione dedicata agli sport invernali, ma anche il profumo dei dolci tipici, lo sfavillìo delle luminarie riflesse dalla neve e dalle vetrine delle boutique, l’incanto delle tradizioni che accompagnano questo periodo dell’anno. La vigilia dell’avvento, il 1° dicembre, è dedicata all’accensione dell’albero di Natale. Il momento in cui oltre 20mila lucine si illuminano e fanno risplendere il paese è carico di attesa e meraviglia. Attorno all’albero, il gruppo folkloristico Les Badochys, aiutato dai tradizionali Beuffon invita tutti i partecipanti a fare il grande girotondo portafortuna. Per tutti, poi, ci sono cioccolata calda e vin brulé preparati dai volontari del Comité de Courmayeur. Dolce simbolo delle Feste, il 'greichen', a base di uova e uvetta.

Il gusto per la tradizione si accompagna al glamour e allo stile: una passeggiata per le vie del centro riserva molte piacevoli sorprese, e nella storica via Roma si possono trovare le firme più prestigiose e i locali più alla moda per godere di un momento di relax. La vigilia di Natale è il momento di scoprire un’altra tradizione di Courmayeur, che può vantare una sua versione originalissima di Babbo Natale: si chiama Rhémy de Noël. Nato il 24 dicembre, il generoso spazzacamino è il protagonista di una fiaba speciale, legata alla leggenda del gigante che vive in cima ai ghiacciai del Monte Bianco. Alla vigilia di Natale i bambini di Courmayeur lasciano una lanterna accesa davanti alle loro finestra e Rhémy, guidato dalle luci, porta loro doni e caramelle. Ogni anno giungono in paese centinaia di letterine per il Santa Claus valdostano, che risponde meticolosamente a tutti. La festa vera e propria si svolge al Cinema Palanoir e in piazza Abbé Henry, il pomeriggio della vigilia.

Il 25 dicembre lo speciale Babbo Natale arriva in ce ntro, a bordo di una carrozza trainata dai cavalli, per distribuire caramelle e festeggiare con grandi e piccini. E’ forse la più particolare tra le feste inserite nella rassegna Mini Mont Blanc Mania, il programma di intrattenimento après-ski interamente dedicato ai bambini, a base di animazioni, giochi, sport e appuntamenti, che si sviluppa da dicembre ad aprile

Courmayeur saluta con calore l’anno nuovo: è il momento per augurarsi a vicenda "treinadan!", ovvero "buon capodanno" in patois. I festeggiamenti, coinvolgono tutta la comunità, a cominciare dalla fiaccolata del 30 dicembre, con gli oltre 180 maestri della Scuola di Sci Monte Bianco che illuminano la pista di rientro, da Chécrouit verso Dolonne.

Tra gli appuntamenti imperdibili c’è la tradizionale Festa del Pane, nell'antico forno di Dolonne, pronto a sfornare il tipico pane nero. I festeggiamenti di Capodanno entrano nel vivo il 31 dicembre, con i locali di Via Roma aperti fino a tarda notte, concerti e musica live a cielo aperto nelle vie del centro e tante iniziative per iniziare l’anno sotto i migliori auspici. Nel 2013, puntuale, arriva il fine settimana dedicato alla Befana, amata protagonista di spettacoli, animazioni itineranti per le vie di Courmayeur.

 

CARLO VEZZONI fondatore ed unico Direttore di On the Road. La redazione porterà avanti il suo progetto per affetto, memoria e perchè crede in questo lavoro.

BUON VIAGGIO DIRETTORE

Newsletter

Registrati alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato.

Collaboriamo con ...

© 2021, OnTheRoad - Developed by AgoràFutura.Net. All rights reserved.
QUADERNI DI MILANO - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE - Aut.Trib.MI n. 704 del 20/12/86

Search