Un bel 10 e lode per gli impianti sciistici di Folgaria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gli impianti e le strutture invernali di Folgaria hanno ricevuto un bel 10 e lode da parte degli organi tecnici della Federazione internazionale degli sport della scuola al termine del primo sopralluogo effettuato in vista dei Mondiali di sci studenteschi previsti per il marzo 2010.
Il parere positivo, abbinato alle congratulazioni, è stato dato dal responsabile tecnico Isf per gli sport invernali, il francese Philippe Grandemange, che per due giorni ha visitato l'area degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna.
Il suo report è quanto mai lusinghiero e costituisce la base per il prossimo incontro previsto per il marzo 2009 quando a Folgaria sarà presente l'intera Commissione tecnica della Federazione. Al termine di un certosino sopralluogo, che ha riguardato anche la palestra e il palaghiaccio, oltre alle strutture ricettive, l'ospite francese non ha lesinato apprezzamenti sulla qualità dei siti gara e delle infrastrutture.
Si è dichiarato "soddisfatto della qualità dell'accoglienza che gli Altipiani sono in grado di mettere in campo per i Mondiali, ma anche della prima preziosa attività messa in campo dal Comitato organizzatore". Ha quindi fornito preziose indicazioni sulle future scadenze tecniche e burocratiche, in vista del sopralluogo ufficiale della commissione tecnica ISF previsto per la prima metà di marzo. Simpatia nei confronti dei Campionati del Mondo di sci studenteschi 2010 anche nel convegno che ha radunato, sempre a Folgaria, i coordinatori di educazione fisica di novanta province italiane per discutere del "Ruolo culturale e formativo delle scienze motorie e le prospettive nella scuola italiana". L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione nazionale coordinatori educazione fisica (Ancef) con il supporto del prof. Andro Ferrari e dell'assessorato all'Istruzione, con il dirigente Carlo Basani. Punto di riferimento è stata la scuola trentina, in particolare con le novità assolute, in campo nazionale, riguardanti l'introduzione dell'attività di educazione fisica in quinta elementare, il coinvolgimento delle realtà scolastiche trentine nell'organizzazione dei Mondiali 2010 e il progetto montagna-scuola, che vede l'ambiente alpino al centro di attività di promozione e di conoscenza per l'intero ciclo scolastico, dalla prima elementare alla quinta superiore.
Non poteva mancare l'accenno ai Mondiali. Per la prima volta nella loro storia saranno, infatti, gli studenti ad essere direttamente impegnati nella organizzazione, fianco a fianco con i coetanei agonisti: la rassegna iridata, in programma nel marzo 2010 sugli altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna, coinvolgerà decine di studenti nella varie specialità ed in grado così di garantire il perfetto svolgimento delle competizioni con uno spirito totalmente studentesco. (MV)

CARLO VEZZONI fondatore ed unico Direttore di On the Road. La redazione porterà avanti il suo progetto per affetto, memoria e perchè crede in questo lavoro.

BUON VIAGGIO DIRETTORE

Newsletter

Registrati alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato.

Collaboriamo con ...

© 2021, OnTheRoad - Developed by AgoràFutura.Net. All rights reserved.
QUADERNI DI MILANO - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE - Aut.Trib.MI n. 704 del 20/12/86

Search